Marti: “Mi ritrovo in listarelle ma politica è cosa seria, Perrone fa mio nome? Libero Arbitrio”

LECCE-  Mesi fa aveva già espresso il suo dissenzo, proprio si nostri microfoni, verso chi aveva fatto il suo nome senza interpellarlo. Nome per concorrere alla candidatura per Sindaco di Lecce e ad averlo fatto il suo amico e compagno di partito. L’onorevole Marti non solo conferma ciò ma rincara la dose: una cosa sono le listarelle , chiaro il riferimento ai cinque nomi fatti da Perrone, altra cosa la politica. Per Marti le idee del sindaco sono solo un libero arbitrio ma la politica è una cosa seria.
La politica è una cosa seria e ritrovarsi in liste e listarelle non serve, il tavolo della coalizione dovrà decidere il nome del più aggregante. È sbagliato adagiarsi su nomi che oggi non sono sul tema dell’unità.

Alla domanda se ufficialmente il suo nome dovrà esserci, o meno, l’onorevole Marti sottolinea che mai si è tirato dentro o fuori da nulla. Il mio compito è quello di unire e sarebbe bene che tutti si resettassero

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*