Disagi via Don Bosco, Foresio: “Più illuminazione e più controlli”

LECCE- “La situazione in via Don Bosco è assurda con i commercianti che vivono quotidianamente lamentando mille difficoltà e i residenti che non ne possono più di sentirsi insicuri nel proprio quartiere e di doversi trincerare in casa la sera. È arrivato il momento che l’Amministrazione Comunale si decida a dare risposte, concrete e tempestive ad una zona neanche tanto periferica della città, dove costantemente si denunciano situazioni di disagio: prostituzione, furti e degrado sono la costante di ogni giorno”. Così il capogruppo del Pd al Comune di Lecce, Paolo Foresio.
“Proprio l’altra sera è stato segnalato l’ennesimo tentativo di scippo ai danni di una ragazza. Un fatto gravissimo -continua- che dimostra come la battaglia intrapresa tempo fa dai commercianti della zona sia sacrosanta. Con loro, infatti, abbiamo raccolto 200 firme chiedendo un intervento immediato e deciso del Comune. Prioritario è potenziare l’illuminazione con luci più forti, senza che ci siano aree troppo buie e pericolose, e aumentare i controlli della Polizia Municipale, che deve garantire una presenza più costante anche di notte. Forti della petizione già fatta, riporteremo -conclude Foresio- la questione all’attenzione della commissione e non ci fermeremo finché il Comune non avrà rimesso in uno stato di sicurezza via Don Bosco e le strade limitrofe”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*