Rapina violenta nell’ufficio postale, accoltellato cittadino. Fermato uno dei due banditi

SAN CASSIANO- Paura nell’ufficio postale di San Cassiano, dove poco dopo l’ora di pranzo due banditi hanno seminato il panico. Muniti di pistola e coltello hanno fatto irruzione nelle Poste e  intimato una dipendente a consegnare l’incasso.

Presa dal panico, ha fatto quanto richiesto, ma i due malviventi non avevano ancora fatto i conti con alcuni cittadini che hanno tentato di bloccarli all’esterno. E’ accaduto nei pressi di un bar. Durante una breve colluttazione, uno di questi è stato ferito gravemente con la lama del coltello all’altezza della milza. Immediatamente soccorso, è stato trasportato all’ospedale di Scorrano per essere sottoposto a un intervento chirurgico. 

Uno dei due banditi è stato bloccato: si tratta di G.T., 23enne di Matino. Ora è invece caccia al complice che  si è dato alla fuga con il bottino che ammonterebbe a circa 4mila euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*