Choc a Ceglie Messapica: partorisce in un garage. Donna trovata morta insieme alla neonata

CEGLIE MESSAPICA- Aveva 27 anni la donna trovata morta in mattinata in un garage di ceglie messapica insieme alla bimba appena partorita e purtroppo anche lei senza vita.  Una scena orribile quella che si è trovato davanti il proprietario del garage. La giovane, una romena che lavorava come badante presso una famiglia del paese era in un lago di sangue. La neonata in una bacinella piena d’acqua sistemata sotto un lavandino.

Secondo i primi accertamenti i due corpi erano lì da alcune ore. Nessuno ha sentito nulla e nessuno sapeva che la 27enne fosse incinta. Ha partorito da sola, dopo essersi nascosta nel garage, senza chiedere aiuto. Forse aveva programmato tutto da tempo, ma le sue reali intenzioni rimangono un mistero. Cosa sia accaduto dopo il parto sarà l’autopsia a stabilirlo.

La donna potrebbe essere morta per delle complicanze, forse un’emorragia. Ma rimane da capire se la bimba sia nata viva o morta e perché si trovasse nella bacinella. La madre voleva ucciderla o solo lavarla?  Di sicuro ha fatto in tempo a tagliare il cordone ombelicale con un coltello.  All’arrivo dei soccorsi ormai era troppo tardi. Per la donna e la piccola non c’era nulla da fare. Un mistero che ora dovranno chiarire i carabinieri di S. Vito dei Normanni, intervenuti sul posto, e uno choc per l’intera comunità di Ceglie.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*