Vertenza Mps, la banca deve reintregare i lavoratori: gioiscono 180 leccesi

LECCE- Vertenza Mps-Fruendo, nuovo punto a favore dei lavoratori: la Corte d’Appello di Firenze, pronunciandosi con la prima sentenza di secondo grado sul caso, ha imposto il reintegro immediato di 250 dipendenti toscani da parte della Banca. Gioiscono i 180 leccesi finiti nel calderone dei 1063 lavoratori esternalizzati alla società Fruendo srl per svolgere i servizi di backoffice. Per loro, che hanno già ottenuto diverse sentenze di primo grado favorevoli a Lecce, si profila ora una strada ancora di più in discesa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*