275, sindacati contro azienda e politici: “non parole, aspettiamo segnali concreti”

doc cantina salice

LECCE- “La situazione circa l’avvio dei lavori della SS 275 ci sembra stia assumendo sempre di più i contorni del teatro dell’assurdo”. Ad esprimere ancora insofferenza sulla situazione di un cantiere dal destino incerto sono i sindacati FILLEA CGIL,FENEAL-UIL e FILCA.

“Non cadremo mai nelle provocazioni di chi, cercando capziosamente di dividere i lavoratori, cerca in realtà di allontanare da sé le proprie responsabilità- continuano i Sindacati- Ci riferiamo alle Aziende del gruppo Palumbo che non hanno voluto avviare possibili percorsi di ammortizzatori sociali quando avrebbero potuto e che oggi non sarebbero nella condizione, stando a quanto riferito da Anas, di avviare in tempi brevi i lavori se anche fossero aggiudicati loro immediatamente.

Dal canto nostro- concludono- avanzeremo la richiesta di riconoscimento del Trattamento speciale edile per verificare la possibilità di assicurare agli operai ulteriori forme di sostegno al reddito”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*