Lavoro: preoccupanti i dati sulla disoccupazione

randstad 1

LECCE-Sono preoccupanti i dati sulla disoccupazione presentati nel corso di un incontro organizzato dalla Cgil di Lecce. Supera il 55% la disoccupazione giovanile in provincia di Lecce nel 2005 secondo i dati del centro per l’impiego
Accanto a questo dato, c’è quello altrettanto preoccupante che riguarda i cosiddetti inattivi, i giovani che non risultano né tra gli occupati, né tra i disoccupati, ma tra coloro che sono fuori dal mondo del lavoro per varie ragioni, una fra tutte: la rinuncia a cercare un’occupazione.

Spicca, nei dati degli inattivi, quello delle donne non più giovanissime, ma non abbastanza anziane per essere escluse dal mondo del lavoro: il 44,1% delle donne, di età compresa tra i 35 e i 44 anni, in provincia di Lecce risulta inattiva; i loro “parigrado” (per età e condizione) maschili sono il 15%.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*