Renzi elogia Perrone, gli assessori: “Bocciatura dell’opposizione”, Foresio: “Ha preso abbaglio”

LECCE- “A Lecce c’è un sindaco di centrodestra che sta governando bene”. A dirlo, in un’intervista rilasciata a Il Foglio, è stato il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Una frase rimbalza presto nel Salento e gravida di polemiche.
“Renzi boccia di fatto la minoranza di Palazzo Carafa”, dice il vicesindaco Gaetano Messuti. “Il riconoscimento che fa – aggiunge – appalesa la natura immotivata delle critiche strumentali che vengono rivolte alla maggioranza targata Perrone”.

Sulla stessa linea l’assessore all’Ambiente Andrea Guido: “Che Paolo Perrone sia un buon sindaco era cosa ben nota. Che ora sia Matteo Renzi a dirlo è una novità assoluta e certifica il buon operato e le competenze di un sindaco costretto – ahimé – a districarsi tra le beghe e le boutade di personaggi in cerca d’autore del centrosinistra di Palazzo Carafa e dintorni, incapaci di affrontare i problemi veri della città”.

Pronta la replica, a firma di Paolo Foresio, capogruppo Pd: “Renzi ha preso un grande abbaglio. A Lecce ha trascorso appena un’ora in Prefettura e invece dovrebbe fare un giro in città per capire. Messuti dovrebbe solo chiedere scusa perché è il vicesindaco della città che paga le tasse più alte ed è la più multata, a fronte di servizi scadenti. Idem Guido, padre di quel capitolato da vergogna sulla raccolta differenziata”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*