Schiavista per 12 anni e poi assolto, l’infondatezza delle accuse contro Sergio Scorza approda su Panorama

LECCE- Dai 50 anni ai suoi 62 lottando per testimoniare e provare l’assoluta infondatezza delle calunniose accuse che determinano il suo arresto. Dopo 12 anni di processo, controlli ed ispezioni, assolto in via definitiva perché : il caso non sussiste!
Il tutto parte nel luglio 2003 quando Tiziano, un operaio di una delle sue tre aziende, viene alle mani con un altro dipendente. Scorza sposta il primo in un altro turno di lavoro ed il secondo sospeso. A questo punto il tal Tiziano dichiara di aver subito violenze dallo Scorza dall’essere trattenuto per ore contro la sua volontà sino a turni di lavoro massacranti e dimissioni in bianco. A questa denuncia ne seguono altre di altri dipendenti delle stesse aziende che arrivano a dichiarare persino di esser stati sfruttati per ore senza acqua e cibo e senza ricevere un euro per le molte ore di straordinario. La fortuna dell’imprenditore Sergio Scorza è rappresentata dalla maniacale gestione del suo lavoro e la ricostruzione di ogni situazione di lavoro del singolo lavoratore denunciante gli ha ridato l’onore dell’onestà. Bilanci societari, contratti di assunzione, buste paga, modelli F24, documenti bancari, contestazioni di procedimenti, importi complessivi dei salari ammontanti a quasi 5 milioni e mezzo ed addebiti per danni e multe stradali ai dipendenti per circa 11 mila ed 800 mila euro ma con più di 1 milione di euro di contributi regolarmente pagati in favore dei dipendenti.

Solo questa certosina documentazione permetterà dopo ben 12 anni a convincere la giustizia dell’inconsistenza delle accuse comprovate dalla difesa degli avvocati Spigarelli, Bonsegna e Gaccuccio Mezio tanto che nelle udienze, come testimoniato oltre che dalla certificazione degli atti presentati, anche dai lavoratori e dalle sigle sindacali, non vi era un’ora di straordinario non pagato e gli emolumenti era superiori alla media degli stipendi nella provincia di Lecce negli anni 2001/2003. Sergio Scorza è assolto completamente ed in modo definitivo perché il caso non sussiste ma dopo 12 anni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*