Inseguimento e colluttazione: scene da film in pieno centro. Spacciatore in manette, carabinieri in ospedale

LECCE- Lo tenevano sott’occhio da un po’, ma al momento di bloccarlo lui s’è dato alla fuga e ne è nato un inseguimento: scene da film, nel primo pomeriggio, nel centro storico di Lecce. Il bilancio finale è di un presunto spacciatore arrestato e di due carabinieri finiti in ospedale.
Tutto ha avuto inizio intorno alle 15.30 in via De Argenteris. Lì, il presunto pusher, un cittadino del Gambia, alla vista dei militari si è dato alla fuga. Ha cercato di nascondersi in una macelleria di viale Lo Re, dove, però, è stato bloccato e arrestato, senza, però, non poco disagio. Ne è nata, infatti, una violenta colluttazione tra il giovane e i carabinieri. Il tutto sotto gli occhi atterriti dei passanti.

È stato necessario allertare il 118: i militari sono stati trasportati d’urgenza nell’ospedale Vito Fazzi per curare le ferite riportate. Per loro, sarà comunque necessario qualche giorno di prognosi.

Anche per il presunto spacciatore è stato necessario ricorrere alle cure mediche, mentre, però, gli accertamenti sono andati avanti, per capire se c’è e quanto è estesa una possibile rete di fiancheggiatori. La perquisizione è stata eseguita in un’abitazione di via Carlo Russi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*