Studenti disabili senza assistenza, l’On. D’Onghia abbraccia il disagio delle mamme

MAGLIE- In questo giorno di festeggiamenti, nella piazza gremita di Maglie, le mamme di alcuni studenti disabili della scuola elementare di Ruffano hanno consegnato all’on. Angela D’Onghia, Sottosegretario di Stato, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca una lettera in cui chiedono di essere ascoltate.

Tra le righe esprimono tutto il loro disagio, la loro richiesta d’aiuto e che l’onorevole possa prendere un impegno: garantire che il primo giorno di scuola sia uguale per tutti gli studenti, e che si dia una continuità nel sostegno e nell’ assistenza ai bambini diversamente abili.

Cosa che purtroppo quest’anno non è avvenuta. “Con l’inizio dell’attività scolastica i nostri ragazzi-afferma una delle mamme Donatella Zezza- non hanno potuto contare sin da subito sulla presenza di un assistente sociale, perchè ancora non nominato. Solo dopo una settimana, dopo una nostra protesta, l’Ambito territoriale Sociale di Casarano ha provveduto a prorogare il contratto alle vecchie assistenti per una ventina di giorni. Tutto questo non è giusto -continua- Oggi abbiamo espresso il nostro disagio all’Onorevole che ha accolto la nostra richiesta con un caloroso abbraccio”.

E.P.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*