Cronaca

Nove firme non sono ritenute valide: il Referendum per la Ztl rischia di saltare

LECCE- La commissione incaricata di verificare la validità delle firme, ne avrebbe scartate più di 300. Il referendum per l’istituzione della zona a traffico limitato h24 nel centro storico di Lecce rischia di saltare. Delle 3.348 firme depositate dal comitato “Decidi tu”, promotore della consultazione popolare, ne sarebbero state ritenute valide 2.991, ovvero nove in meno di quante ne servono per indire il referendum.

A quanto se ne sa, delle 357 firme ritenute non valide, più do 100 sarebbero attribuibili a persone non residenti a Lecce, una ottantina sarebbero dei “doppioni” (cioè di persone che hanno firmato due volte) ed una quarantina non sarebbero accompagnate dal numero della carta d’identità o della patente, bensì dal codice fiscale. Il comitato attende l’ufficialità del dato, ma è già pronto a chiedere una verifica. Se non si raggiungono le 3.000 firme, infatti, il referendum non si farà.

Articoli correlati

Occhio ai fuochi: appello del Prefetto contro gli incidenti da scoppio

Redazione

Confindustria, al via al rinnovo delle cariche interne e alle assemblee itineranti

Redazione

Mega parco a Galatina, ‘Pantacom’ non dispera

Redazione

Brindisi, due rapine nello stesso giorno: 21enne individuato e arrestato

Redazione

“C’è troppa gente”, così un intero quartiere resta a secco

Redazione

Rapinavano automobilisti minacciandoli con mazze ferrate: tre arresti

Redazione