Il Salento al fianco di Amatrice: la solidarietà continua

LECCE- Il Salento vicino alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto. Con “Un’Amatriciana per Amatrice”, il Lions Club Lecce Santa Croce scende in Piazza Sant’Oronzo con una manifestazione all’insegna della beneficenza.

Facendo sempre tesoro del loro motto “non si può andare lontani finché non si fa qualcosa per qualcun altro”, l’Organizzazione leccese ha deciso di offrire una serata gustosa, con un bel piatto all’Amatriciana e un bicchiere di vino. Un gesto semplice, ma con dietro un gran cuore. Sì perchè il ricavato dell’evento sarà interamente inviato al Ministero degli interni -dipartimento di Protezione civile alle popolazioni del terremoto.

foto-amatrice-fb2

Altro appuntamento con la solidarietà a Ruffano, nella cappella che emerge sul promontorio Mucorone. Proprio qui nel pomeriggio, è stata celebrata una Santa messa in ricordo delle vite che si sono spente sotto le macerie di quel terribile sisma, che ha letteralmente messo in ginocchio il centro Italia. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Idee in movimento. Inoltre, durante l’offertorio, sono state consegnate delle buste dove ognuno , nel suo piccolo, ha contribuito a essere vicino a chi oggi ad Amatrice non ha più nulla e dovrà ricominciare da zero.

Ma queste sono solo due delle tante iniziative che il Salento continua a offrire per continuare ad essere presente, sempre in prima linea, alle popolazioni che oggi hanno un’intera vita da ricostruire, mattone dopo mattone…

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*