Al via l’anno scolastico: l’entusiasmo delle matricole

LECCE-Zaino leggero, ancora per poco, un saluto di fretta con un po’ di vergogna, meglio se di nascosto dallo sguardo dei compagni. E poi via è lunedì e la campanella suona: un rituale intramontabile e i buoni propositi per l’anno nuovo, quello scolastico s’intende, sono pronti ad essere messi alla prova.

Di restare piccoli ancora per un po’ non ne vogliono sapere: giocano, guardano incuriositi aldilà del cancello, sfoggiano il nuovo diario e scalpitano all’ idea di varcare la soglia della nuova classe. Qualcuno ha davanti a sé 3 anni di scuola media, qualcun’altro 5 di elementare. Idee chiare e precise sulle preferenze delle materie di studio e quell’ invidiabile freschezza nel raccontare le emozioni.

Entro mercoledì 14 settembre tutti in classe. Intanto qualcuno non perde tempo e traccia, con un pizzico di fantasia misto a lungimiranza, un ritratto della maestra ideale: dolce, possibilmente che assegni pochi compiti e faccia durare la ricreazione un pò più del solito.

All’appello non manca nessuno,anzi! Qualcuno ha battuto d’ anticipo regalando a mamma e papà una notte in bianco trascorsa a fissare le lancette dell’ orologio. Presente, in prima linea, l’ entusiasmo. Poi ognuno al proprio posto, ci rivediamo in pagella magari, si spera, con lo stesso sorriso di oggi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*