Nasce l’Istituto di Cultura Salentina, “strumento a servizio del territorio”

doc cantina salice

SANNICOLA- Ufficializzata nella elegante cornice di Villa Excelsa a Sannicola, la nascita dell’Istituto di Cultura Salentina.A presiedere la neo costituita associazione l’Avv. Annalaura Giannelli, nota  consulente aziendale e scrittrice salentina, premio Terre d’Oltremare – Leuca 2016  con il suo ultimo romanzo “La figlia del Destino” (Adda 2015).

“L’ICS si propone come strumento a servizio del territorio – dichiara Annalaura Giannelli – con il precipuo fine di mettere in rete le eccellenze e le risorse del bacino del grande Salento, troppo spesso non adeguatamente valorizzate, e di esportarle oltre i confini regionali e nazionali per una positiva ricaduta  in termini di  crescita e sviluppo locale. È possibile – prosegue Giannelli –  con un’azione programmatica  per la quale necessita tempo, costanza e  passione. Risulta  fondamentale per la riuscita del nostro  progetto associativo  il lavoro di squadra con le altre  associazioni culturali ed i service già operanti sul territorio, un’azione sinergica che valorizzi, metta in rete e faccia decollare  progetti di qualità  che troppo spesso, al momento,  nascono e muoiono all’interno di piccoli contesti locali”.

Insieme a lei, nel Consiglio Direttivo, nomi dell’eccellenza pugliese: Luciano Barbetta, imprenditore della moda e presidente del Politecnico del Made in Italy, Mauro Ragosta, noto scrittore ed economista salentino, Antonio Soleti editore,  giornalista e direttore del quotidiano salentino on line “Paise Miu”, Valentino Tarsilla, eclettica figura da sempre votata alla cultura ed alle relazioni oltre confine.

Durante la serata siglato inoltre il primo protocollo d’intesa con l’associazione “Comunicare etica – Made in Murgia” presieduta dalla giornalista altamurana Maria Caserta, per avviare una proficua collaborazione in ambito culturale e per istituire  la prima “Biblioteca di cultura Salentina” pronta a dotarsi di  testi e volumi tutti salentini da mettere a disposizione di chi avrà voglia di scoprire la forza ed il vigore letterario degli scrittori  e dei poeti della nostra Terra. E ancora, due le nomine ad honorem: Aldo d’Antico noto studioso ed appassionato conoscitore del Salento e Mingo De Pasquale eclettico showman ed attore di cinema  che, spesso, nel corso della sua carriera artistica ha valorizzato e promosso il Salento.Infine musica di qualità con la voce divina della jazzista Anna Abatemattei

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*