Nudisti in spiaggia: scatta la sanzione e lo sgombero. E’ protesta

TARANTO –Nudismo in spiaggia: i bagnanti non approvano e protestano. Nei giorni scorsi,  gli uomini della guardia costiera, polizia locale e carabinieri hanno provveduto a sgomberare  un tratto di spiaggia di zona Commenda, in località Campomarino di Maruggio, occupato da un gruppo di nudisti.

In seguito ad una serie di sollecitazioni da parte di alcuni bagnanti contrari al naturismo, era stato il giornalista-ambientalista Mimmo Carrieri a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine, che avevano sanzionato i nudisti. Poi lo sgombero. Ora l’associazione naturisti italiani (Ass.Na.it) protesta: “Appare quantomeno esecrabile – commenta in una nota Francesco De Gennaro, presidente dell’associazione naturisti italiani – che in Puglia lo spirito ambientalista non accolga e tuteli la filosofia naturista e che la condanni come riprovevole ritenendo la nudità addirittura un’oscenità da cui preservare le famiglie di bagnanti. Eppure nel resto d’Europa il naturismo è insegnato nelle scuole ai bambini sin dalla più tenera età quale principio egualitario e rispettoso della natura”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*