Turisti minacciati dal parcheggiatore abusivo, arresto durante la festa

LECCE- Frasi ingiuriose e insulti pesanti, minacce e una vera e propria aggressione verbale nei confronti di una coppia di turisti che rientrava dopo una passeggiata a Lecce in occasione della festa di S.Oronzo. L’aggressore, un 28enne senegalese nelle vesti di parcheggiatore abusivo andato su tutte le furie perché la coppia si era rifiutata di pagarlo.
L’episodio alle due del mattino circa in via Duca degli Abruzzi, dove la coppia aveva lasciato l’auto. È qui che una pattuglia delle volanti è intervenuta per bloccare la furia del ragazzo poi finito in manette.“Italiani razzisti. siete razzisti. io sono un parcheggiatore e loro devono pagarmi” sono state le frasi che gli agenti si sono sentiti urlare contro. Il senegalese, in evidente stato di alterazione psichica dovuta all’alcol, ha inoltre rifiutato di fornire le proprie generalità, spintonando gli agenti e tentando la fuga. Una volta portato in questura il senegalese è stato identificato: si tratta di Biriam Madye, in Italia senza fissa dimora, con numerosi precedenti di polizia e non in regola con il permesso di soggiorno.

La coppia di turisti ha riferito che al momento del parcheggio il giovane senegalese, posizionandosi a pochi centimetri dall’uomo, gli intimava, minacciandolo, di pagare 3 euro e 50 per il parcheggio. Alle rimostranze della coppia lo straniero continuava con le sue minacce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*