Incendi a orologeria nelle marine: evacuati parcheggi, bagnanti in fuga

TORRE DELL’ORSO- Più incendi in contemporanea e tutti concentrati in luoghi diversi delle marine di Melendugno, tanto da far destare sospetti sul fatto che possa trattarsi di azione pilotata. Il rogo più devastante in mattinata a Torre dell’Orso: a fuoco sterpaglie e un tratto di pineta, poi il vento ha alimentato le fiamme che hanno raggiunto il centro abitato, in particolare l’area mercatale, affollatissima in quel momento di auto, roulotte, camper, che è stato necessario evacuare con grande solerzia per evitare il peggio.  Tanti i villeggianti in fuga anche per la nube di fumo che si è innalzata e ha invaso la strada. Sul posto i vigili del fuoco con quattro squadre che hanno lavorato per diverse ore, impegnate poi anche sugli altri fronti: nello stesso momento, infatti, sono arrivate segnalazioni di incendi anche di fronte all’ex Regina Pacis di San Foca e nei pressi di Torre Saracena/Sant’Andrea, oltre ad altro rogo di sterpaglie alle spalle della zona industriale.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*