Tim Cup: il Lecce eliminato dal Genoa

Ottica Salomi

LECCE- Si ferma a Genova l’avventura del Lecce in Tim Cup. I giallorossi escono di scena al terzo turno di fronte ad una squadra di serie A. Ancora una buona prestazione di Lepore e compagni. La formazione genoana ha vinto 3-2, ma il Ferraris di fede rossoblù ha tremato quando il Lecce in pochi minuti, nel secondo tempo, era riuscito a ribaltare lo svantaggio iniziale.Il Genoa si è schierato con Lamanna in porta; Izzo, Burdisso e Gentiletti in difesa; Fiammozzi Rincon, Veloso e Laxalt a centrocampo; Pandev, Pavoletti, Gakpé in attacco.
Il Lecce, invece, si è schierato con Gomis tra i pali; Vitofrancesco, Cosenza, Giosa e Ciancio in difesa; Lepore, Arrigoni e Mancosu a centrocampo; Vutov, Caturano, Doumbia in attacco.

La partita si sblocca nel secondo tempo quando il Genoa passa in vantaggio grazie ad una punizione fortunosa di Veloso che trova una deviazione in barriera, Gomis è battuto. Uno a zero per i rossoblù. Il pareggio giallorosso al 15′: iniziativa di Vitofrancesco che mette in mezzo e sulla respinta della difesa genoana Lepore insacca: 1-1. Il capitano era andato a rete anche ad Ascoli, lunedì sera. Tre minuti dopo il raddoppio del Lecce che recupera palla e riparte, l’azione si conclude con il gol di Torromino che porta in vantaggio la formazione leccese e firma il suo primo gol in giallorosso. Torromino era entrato a inizio secondo tempo per Doumbia mentre Pacilli è subentrato a Vutov.

Il pareggio del Genoa al 27′: azione in velocità dei rossoblù che segnano con Pandev, 2-2. dopo la mezzora Maimone sostituisce Arrigoni. La formazione di Juric trova il gol qualificazione al 36′: su corner di Veloso colpo di testa vincente di Pavoletti. Un Lecce comunque da applausi saluta la Tim Cup. In questa edizione si era spinto fino al terzo turno come nel 2013 quando fu eliminato dal Parma.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*