Salento e Basilicata insieme nel culto di San Rocco: tutto pronto per il Concertone

TORREPADULI-A Torrepaduli, antica e magica frazione di Ruffano, in Provincia di Lecce, è tutto pronto per il 18 Agosto quando, come ogni anno,  va in scena il Concertone organizzato dalla Fondazione Notte di San Rocco di Torrepaduli.La Fondazione organizza un evento in cui fede e tradizione, cultura e devozione rivivono in uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salentina.

E’ proprio qui, a Torrepaduli, tra il 15 ed il 16 Agosto si svolge la notte più lunga dell’anno, la NOTTE DI SAN ROCCO, da tutti conosciuta per la sua “danza delle spade” o “danza dei coltelli”.
Il 18 Agosto, poi, a conclusione delle festività in onore del Santo (che si svolgono dal 13 al 17 Agosto) si tiene il tanto atteso Concertone,  un grande evento, in diretta televisiva.

Sia il 15 che il 18 Agosto decine di migliaia di persone, provenienti dall’intero territorio regionale e non solo, si danno appuntamento nel piccolo centro salentino per lasciarsi trasportare sotto un cielo cosparso di stelle, in danze ritmiche che ricordano il passato.

Ballerini di ogni estrazione sociale, che con occhi socchiusi e sinuosi movimenti di braccia e gambe, parteciperanno alla “pizzica-scherma” al suono incessante dei tamburelli.

Circondati da suoni ammalianti ed incantevoli, due uomini mimano un duello di scherma usando le mani, al ritmo incalzante dei tamburelli e dell’armonica a bocca suonati dai musicisti che si dispongono in cerchio (ronda).

Una danza maschile che simula il combattimento, a mani nude, con le dita protese, che sostituisce il corteggiamento della pizzica a quello della sfida e del duello.

I gesti sono codificati , noti solo agli adepti, niente è lasciato al caso, anche se la musica guida l’improvvisazione e il ritmo, ripetitivo e quasi ossessivo dei tamburelli.

A salire sul palco quest’anno sul Palco del Concertone del 18 Agosto tantissimi ospiti:
Antonio Castrignanò con il suo gruppo, Antonio Amato Ensemble, Cesare Dell’Anna & Opa Cupa con Irene Lungo e Mauro Tre, Cici Cafaro il Cantastorie della Grecia Salentina,Giovanni Avantaggiato, Rocco Avantaggiato e Lenny Avantaggiato la famiglia di Corigliano che tramanda la tradizione popolare da padre in figlio e nipote, La figlia del Maestro Luigi Stifani di Nardò Giovanna Stifani con Luigi Galeani e con I Kardiamundi, Federica Vincenti reduce dal successo di The Voice su Rai 2, Riccardo De Giorgi, Francesca Romana Perrotta, Elisabetta Guido, Il Maestro della Pizzica Romolo Crudo, La Compagnia  Musicante di Casarano, Il giovanissimo tamburellista Tommy Miglietta,Le ballerine Laura De Ronzo, Caterina Rizzelli, Marilena Martina, Mihaela Coluccia, Serena Pellegrino e Angela De Donatis, Il violinista Vittorio Ciurlia di Taurisano, figlio e nipote d’arte, I Fratelli Rinaldi, cultori della antica Danza dei Coltelli o Danza delle Spade, Gianluca Misciali cultore delle tradizioni popolari.

A vestire i panni della padrona di casa sarà la conduttrice Rosaria Ricchiuto, con l’amichevole partecipazione di Michele Placido e la partecipazione straordinaria di Tito Schipa Jr. Produzione e Regia saranno a cura di Cesare Vernaleone.

L’evento sarà trasmesso in diretta e diffuso per oltre 6 ore in Digitale Terrestre dalle emittenti televisive Telerama Canale 12  e Telesalento Canale 73 e anche su Viva La Puglia Canale 93 oltre che sui due Canali Sky 875 Made in Italy Channel e 879 Viva La Puglia Channel, su Radio Rama F.M. 95,8, 106,2 e 106,4, oltre che in streaming su www.nottedisanrocco.it  e  www.trnews.it.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*