Deteneva il monopolio dei “paninari” di Gallipoli: scarcerato il principale indagato

LECCE- Erano stati tratti in arresto nel corso dell’operazione street food. Il riesame annulla l’ordinanza a carico del 58enne Giuseppe Gallucci conosciuto come Pino, personaggio dall’alto spessore criminale vicino alla Scu e membro del clan Tornese, e del genero 25enne Giacomo Fiorita.

Dalle indagini era emerso il tentativo del Gallucci di gestire il monopolio assoluto nel settore degli Street food ambulanti nella zona di Copertino e Gallipoli beneficiando di una presunta complicità offertagli dal maresciallo della marina ionica Roberto Pellone, attualmente ai domiciliari.

Solo pochi fa il giudice aveva rigettato la richiesta di scarcerazione dei due indagati. Sempre nell’ambito della stessa inchiesta scarcerato anche Oronzo Aramini, 53 anni di Surbo. Si attendono ora le contromosse della procura. I motivi dell’annullamento dell’ordinanza saranno depositati nei prossimi giorni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*