Al via procedure per gli esami di “Guida turistica” e “Accompagnatore turistico”

randstad 1

BARI- Con il ritiro ufficiale dei bandi da parte della Provincia di Taranto, la Regione Puglia può adesso attivare le procedure di esame per l’abilitazione all’esercizio delle attività professionali di “Guida turistica” e di “Accompagnatore turistico”. Entro il prossimo mese di settembre saranno pubblicati i nuovi bandi per l’intero territorio regionale, tra i requisiti imprescindibili , necessaria la conoscenza di almeno una lingua straniera, prevedendo la possibilità di sostenere l’esame anche per le guide già abilitate. Saranno, inoltre, adeguatamente tenute in considerazione le competenze specialistiche già maturate dai concorrenti in materia di turismo, architettura, archeologia, storia dell’arte e del territorio e altre materie affini, rivenienti vuoi da percorsi formativi vuoi da esperienze professionali specifiche.

Tempi lunghi per l’avvio degli esami in questione sono stati determinati dal confuso e incerto quadro normativo che si è venuto a creare a seguito del riordino delle funzioni delle Province. La Regione Puglia, con legge regionale n. 9 del 27 maggio 2016, si è assunta la responsabilità di chiarireche “dalla data di entrata in vigore della L.R. n. 31/2015 le competenze amministrative in materia di attività professionali turistiche si intendono esercitate dalla Regione” . Le 1354 aspiranti guide e i 513 aspiranti accompagnatori subito dopo la pausa estiva potranno conoscere ulteriori dettagli

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*