La denuncia: “Nel reparto di Gastroenterologia mancanza di personale”

GALATINA- Cronica mancanza di personale. Sottostimata pianta organica rispetto ai minimi normativamente previsti e alle effettive esigenze del reparto. La denuncia arriva da AMICI ONLUS – Associazione Nazionale per le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali – e parla di quella che definisce “la grave situazione in essere nel reparto di gastroenterologia dell’Ospedale Santa Caterina Novella di Galatina.

“Nelle ultime settimane, gli infermieri rimasti in servizio sono stati utilizzati in altri reparti causa blocco dei ricoveri deciso dalla direzione medica. E questo non ha garantito e continua a non garantire neppure il minimo servizio necessario ala numerosa utenza. Appare assolutamente evidente come l’attuale organico, rapportato ai posti letto sia deficitario e insufficiente a garantire i livelli minimi di assistenza all’utenza. I servizi per i pazienti sono a rischio -dicono- Inoltre, molti pazienti che a Galatina si sottopongono a terapia biologica non hanno più certezza di seguire il trattamento previsto dal protocollo di somministrazione del farmaco in totale sicurezza. E’ una emergenza da risolvere immediatamente per garantire la funzionalità di un reparto di gastroenterologia storico ed efficiente, punto di riferimento indiscutibile per tanti pazienti di MICI e presente da tantissimi anni nel territorio salentino. E’ preoccupante per i pazienti non avere certezza della continuità della somministrazione di una terapia fondamentale che garantisce la normale conduzione di vita di pazienti affetti da malattia di Crohn e RCU grave”.

Chiedono risposte rapide per mettere nelle condizioni i pazienti di essere prontamente informati anche al sol fine di poter decidere per tempo di trovare un altro ospedale o magari, come sempre più spesso accade, di prendere un treno o un aereo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*