A San Cataldo suggestione e devozione: processione in mare

SAN CATALDO- Quello di San Cataldo è un culto molto sentito nella marina che porta il suo nome e in tutta la città di Lecce. Una storia che ha inizio nel settimo secolo e che a distanza di più di mille anni si riconferma occasione di preghiera e ritrovo per l’intera comunità.

La festa liturgica in occasione del Patrono è l’appuntamento annuale e immancabile dell’ultimo fine settimana di Luglio.

Nella serata di Sabato, al termine della messa di rito, si è tenuta la presentazione del libro Cataldus, il Santo della marina di Lecce, il racconto della storia di un grande esempio di fede scritto da Don Corrado Serafino.

Una cerimonia molto attesa e con una particolarità che la rende ancora più suggestiva:

“Una lunga processione in barca- spiega l’Assessore al traffico e alla mobilità Luca Pasqualini– che farà tappa nei pressi di tutti gli stabilimenti balneari. Dobbiamo dire grazie soprattutto alla diocesi di San Cataldo per tutto questo: una piccola parrocchia ma un grande punto di riferimento per l’intera comunità“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*