Cronaca

Movida violenta, arrestato il quarto aggressore

LECCE- Rintracciato e arrestato il quarto aggressore della rissa violenta avvenuta nel cuore della città. Si tratta  Antonio Rizzato, 49 enne leccese. Sarebbe stato lui a colpire con un’ascia un malcapitato del posto, mentre i suoi complici tenevano ferma la vittima.

Tutto è accaduto nella tarda serata di ieri, quando i quattro avrebbero afferrato un uomo e scaraventato a terra, prendendolo a calci e pugni, e come se non bastasse con una lunga asta di ferro. Quando sul posto sono giunti gli agenti, tre di loro (Andrea Vetrugno, 36 anni, Filomena Catalano, 36 anni, entrambi leccesi, Antonio Vadruccio, 34 anni, di Galatina) sono stati fermati, Rizzato invece è scappato via o almeno fino a questa mattina, quando la Polizia è riuscita a bloccarlo. 

Il malcapitato è stato invece soccorso e trasportato al Fazzi. Zoppicava, era tutto ricoperto di sangue e aveva perso tre denti. Se la caverà in 21 giorni.

Articoli correlati

Gallipoli, una maxi rissa tra giovani culmina in accoltellamento: feriti due ventenni

Redazione

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza