Cronaca

Ruba il cellulare ad un poliziotto, nei guai 64enne leccese

LECCE- Prova a derubare proprio un poliziotto, ma capisce di averla fatta grossa e tenta di disfarsi del cellulare di cui si è impossessato. Finisce nei guai un leccese di 64 anni.
È accaduto ieri pomeriggio nel al Bar Otranto, proprio accanto alla Questura. Un poliziotto poggia il suo telefonino sul bancone mentre prende il caffè, ma poi non lo ritrova più. Inizialmente pensa ad uno scherzo dei colleghi. Nel frattempo, il 64enne si allontana per disfarsi del telefono e viene fermato proprio mentre lo getta sotto un’autovettura parcheggiata. Per lui è scattata la denuncia.

Lungo via Martiri d’Otranto, poi, ieri sera, una pattuglia della sezione volanti ha notato un giovane scavalcare la recinzione di un giardino inter-condominiale. Scoperto da un inquilino, che ha iniziato a urlare e a inseguirlo, è stato bloccato dagli agenti. Il fermato è un leccese di 34 anni, noto per la commissione di reati contro il patrimonio e ora denunciato in stato di libertà per tentato furto.

Articoli correlati

Disoccupato non ha i soldi per esame diagnostico: colletta da un gruppo di tifosi del Lecce

Redazione

Tra i tifosi ma per spacciare, arrestato 47enne di Novoli

Redazione

Nardò, manto stradale divelto in via Ada Negri

Redazione

Omicidi in strada: la difesa chiede l’abbreviato per l’assassino

Redazione

Casarano, parco urbano lungo la ferrovia: via libera ai lavori

Redazione

Dopo gli spari le polemiche tra maggioranza e opposizione

Redazione