Cronaca

Ruba il cellulare ad un poliziotto, nei guai 64enne leccese

LECCE- Prova a derubare proprio un poliziotto, ma capisce di averla fatta grossa e tenta di disfarsi del cellulare di cui si è impossessato. Finisce nei guai un leccese di 64 anni.
È accaduto ieri pomeriggio nel al Bar Otranto, proprio accanto alla Questura. Un poliziotto poggia il suo telefonino sul bancone mentre prende il caffè, ma poi non lo ritrova più. Inizialmente pensa ad uno scherzo dei colleghi. Nel frattempo, il 64enne si allontana per disfarsi del telefono e viene fermato proprio mentre lo getta sotto un’autovettura parcheggiata. Per lui è scattata la denuncia.

Lungo via Martiri d’Otranto, poi, ieri sera, una pattuglia della sezione volanti ha notato un giovane scavalcare la recinzione di un giardino inter-condominiale. Scoperto da un inquilino, che ha iniziato a urlare e a inseguirlo, è stato bloccato dagli agenti. Il fermato è un leccese di 34 anni, noto per la commissione di reati contro il patrimonio e ora denunciato in stato di libertà per tentato furto.

Articoli correlati

Schiacciato dal trattore, 48enne finisce in ospedale

Redazione

Schianto fatale all’alba: muore 22enne tarantino

Redazione

Aereo scomparso nell’Oceano indiano nel 2014: dal Salento una ricerca avanzata sul misterioso incidente

Redazione

Bullismo, nuove segnalazioni. Le mamme: “Bambini scossi, devono poter uscire serenamente”

Redazione

Auto contro muretto: grave un ragazzo di Tricase

Redazione

Nonna-coraggio mette in fuga il ladro

Redazione