CronacaPolitica

Operazione Coltura, a giudizio l’ex vicesindaco

PARABITA- L’ex vicesindaco di Parabita, Giuseppe Provenzano, dovrà affrontare il processo: è stato rinviato a giudizio dal gup Michele Toriello. Il politico è ai domiciliari da dicembre, quando è stato arrestato nell’ambito dell’operazione Coltura con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.
L’avvocato difensore aveva chiesto per lui il non luogo a procedere perché il fatto non sussiste. Nelle intercettazioni telefoniche effettuate dai Ros di Lecce, Provenzano si era autodefinito il “santo in paradiso” del sodalizio criminale che fa capo a Marco Giannelli, clan a cui avrebbe elargito contributi economici e procurato posti di lavoro, in cambio del sostegno elettorale alle amministrative 2015.

Articoli correlati

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Erica Fiore

Gasparri: “Telerama racconta la verità. Emiliano ha dato incarico a Stefanazzi di intimidire la Prefettura”

Redazione

Incontro segreto di Emiliano a Lecce: la Poli presenta un esposto in Procura, i Dem vanno dal Prefetto

Redazione

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione