Sua maestà il grano accende Merine, torna la Sagra più attesa

MERINE- Mani sapienti impastano, creano, cucinano e offrono il grano, trasformato in piatti unici della tradizione. Pane, pasta, pucce. È tornata, aprendo ufficialmente i battenti venerdì sera, la “Sagra te lu ranu”, l‘evento di piazza che dà il via all’estate salentina, accogliendo a Merine -frazione di Lizzanello- centinaia di leccesi e turisti, ammaliando tutti con degustazioni a suon di musica, divertimento, aggregazione. Perché il pane unisce.

Fino a domenica 10 luglio compresa, è festa grande.  Per l’inaugurazione, i Cunservaamara, Antonio Castrignanò e il dj Stefano Giovannico.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*