Prigionieri del silenzio, un incontro per parlare della detenzione all’estero

LECCE- Un incontro per parlare dei Prigionieri del Silenzio, cioè tutti coloro che sono detenuti all’estero. “Detenzione all’estero, un problema sociale” il titolo del Convegno organizzato da “Donne del Sud” con ospiti, tra gli altri, Katia Anedda, Presidente e fondatrice dell’associazione “Prigionieri del Sud” con sede a Milano , che si occupa di sostenere ed informare gli italiani detenuti all’estero e le loro famiglie; Roberto Verardi e Andrea Spirelli, autori del libro “Esperanza- la vera storia di un uomo contro, e Cecilia Renda, madre coraggio di Simone Renda, premiata Mamma coraggio “Donna del Sud”. Perchè il silenzio è una barriera che separa più del filo spinato e ferisce più della tortura, e spesso l’unica via di uscita è parlarne e non perdere mai la speranza. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*