Cronaca

Rubata l’arpa di Zena, gara di solidarietà per la musicista leccese

LECCE/NAPOLI- Sulla stampa locale è stata definita “la ragazza che incanta il centro di Napoli”. Lo fa suonando la sua arpa in strada, regalando la sua arte, in cambio di un’offerta, ai passanti e ai turisti.
Zena Rotundi, 32 anni, musicista di strada, è di Lecce e qualche giorno fa stata derubata. I ladri le hanno portato via proprio il suo prezioso strumento, la sua musica.  Domenica notte l’arpa è stata rubata dal magazzino dove la custodiva di notte.

Una doccia fredda che non ha lasciato indifferenti però i napoletani e un’intera città si è stratta attorno a lei. Chi era abituato ad ascoltare la sua musica si è mobilitato su Facebook…e sui social è scattata una gara di solidarietà. Innumerevoli gli appelli ai ladri affinché restituiscano l’arpa, ma anche la richiesta a tutti di un contributo per poterla ricomprare.

Una colletta per la leccese, innamorata di Napoli e laureata in Filosofia, con un salvadanaio sistemato in un bar di via Benedetto Croce. Un gesto di solidarietà in cambio solo di un sorriso per la giovane artista salentina che con la sua musica regala solo emozioni.

Articoli correlati

Ilva, fuga di gas: evacuati operai

Redazione

Cade mentre fa parkour sui tetti, 16enne in Rianimazione

Redazione

Incidente all’alba, 32enne sbalzato dall’abitacolo finisce in un fossato

Redazione

“Uragano” all’alba, 44 arresti per traffico di droga: ci sono anche leccesi

Redazione

Telepark,è ancora impossibile pagare la sosta con il telefonino

Redazione

Maxi truffa al fisco da 2,7 milioni, denunciato imprenditore

Redazione