118 e guardia medica, trovata una soluzione. Foresio: “Il Comune non ha più scuse”

SAN CATALDO- La postazione del 118 a S.Cataldo cambia. Dopo le polemiche degli ultimi giorni la soluzione sembra sia stata trovata ed ora i medici e i soccorritori avranno una sede adeguata.
“È bastato mettere un post su Facebook, dichiara il capogruppo del Pd a Palazzo Carafa Paolo Foresio, farlo condividere dai leccesi, fare qualche telefonata e cercare fra le case sfitte a San Cataldo per trovare una soluzione abitativa idonea dove ospitare il servizio di 118 e Guardia Medica per tutta la stagione, con tanto di giardino per l’ambulanza e ogni altro comfort richiesto per gli operatori e gli utenti. Posizione centrale, nei pressi del Bar Royal, e anche un risparmio di spesa per il Comune, visto che costerà 2800 euro a fronte di un budget di 3000 preventivato dall’Amministrazione. Ho comunicato la disponibilità e i contatti del proprietario al dirigente del settore e ora basta scuse. Attendo che si provveda a trasferire il servizio, lasciando gli scandalosi container dove è ospitato adesso. E sottolineo “container”, perché è questo il termine usato, conclude Foresio, nelle comunicazione intercorse fra Comune e Asl”.

foresio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*