Lecce, Padalino: “Per me una grande occasione, questa è una maglia pesante”

LECCE (di Tonio de Giorgi)- Al Via del mare è stato presentato il nuovo allenatore del Lecce Pasquale Padalino: “Credo ci siano tutti i presupposti per fare bene. È fondamentale una partecipazione assidua da parte di tutti. Però non mi sento di dare lezioni a nessuno. L’unica cosa che mi sento di promettere è, ora, la dedizione al lavoro. Per me è l’occasione che aspettavo, in cuor mio nutrivo. Vorrei ricambiare una stima e un affetto che fa calciatore non sono riuscito a dare. Questa è una piazza importantissima che si aspetta un percorso di un certo tipo. Sono convinto che i risultati arrivino attraverso un un’idea di calcio. Se è possibile coniugare le due cose sarebbe straordinario. Il contratto di anni ha un significato importante, ma se tutto avvenisse in un tempo più ristretto sarebbe tutto oro colato. Con il direttore parleremo da oggi dei giocatori che possono interessare il Lecce. Però dobbiamo essere lucidi senza farsi travolgere dalla frenesia. La composizione della squadra dell’anno scorso era il top. Qualsiasi allenatore avrebbe voluto allenarla. Non si può fare subito una squadra di soli giovani. Io credo che occorra un giusto mix. E’ chiaro che ho delle preferenze, ma non solo per i giocatori del Matera. Chi viene qui deve entrare in un’altra ottica. Questa maglia è pesante. Chi viene qui deve guardare solo avanti, senza se e senza ma. Per quanto riguarda lo staff è quasi completo. Mi manca solo un tassello. Per la sede del ritiro ci stiamo muovendo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*