Il mare più bello: assegnate le 5 vele. Castro la new entry. Siamo secondi dopo la Sardegna

doc cantina salice

CASTRO- Nella classifica del mare più bello, la Puglia è seconda solo alla Sardegna ed è il Salento a farla da padrone. Per la “Guida blu 2016” di Legambiente e Touring Club Italiano, vengono selezionate le migliori località costiere. I criteri per stilare la graduatoria riguardano sia l’ambiente che la gestione del territorio. Incrociando i risultati dell’analisi delle acque effettuata da Goletta Verde con i dati raccolti dai vari circoli di Legambiente e quelli elaborati in base ai servizi, ecco cosa viene fuori nel Salento: Otranto e Melendugno sono le grandi conferme e, quest’anno, anche Castro conquista le 5 vele; Andrano sale a 4 e raggiunge Nardò e Ostuni. 3 vele per Gallipoli, Diso, Patù, Salve, Porto Cesareo, Tricase, Ugento e novità per Racale. Due vele per Castrignano del capo, Gagliano, Santa Cesarea e Carovigno che ne perde una.

Nel brindisino, 4 vele a Fasano. A Taranto, tutte conferme: Maruggio vele 4, Ginosa e Manduria 3,Castellaneta 1. E Legambiente lancia anche quest’anno ‘La più bella sei tu’, una sorta di concorso in cui tutti possono segnalare la propria spiaggia del cuore, entro il 30 giugno, sul sito internet e sui social network con l’ashtag #laspiaggiapiùbella.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*