Tragedia in mare a Casalabate, muore un sub

CASALABATE- Con ogni probabilità ha avuto un malore, in seguito al quale è poi annegato. La tragedia del mare si è consumata nelle acque di Casalabate, a circa 200 metri dalla riva. La vittima è Roberto Alemanno, 55 anni, di Villa Convento, appassionato di immersioni subacquee. E, intorno a mezzogiorno, munito del solito equipaggiamento da sub -muta e bombole- si è immerso tra le marine di Casalabate e Torre Rinalda.
Dev’essersi sentito male e ad accorgersene, dalla spiaggia, è stato un finanziere fuori servizio. Ed è partita la corsa contro il tempo: sia i bagnanti che il bagnino dello stabilimento balneare più vicino si sono tuffati e hanno raggiunto il sub, portandolo a riva. Nel frattempo è stato chiamato il 118. Ma ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile.

Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Guardia Costiera di San Cataldo e i Carabinieri della stazione di Lecce-Santa Rosa. Il corpo della vittima del drammatico incidente è stato portato nell’ospedale Vito Fazzi, dove il medico legale cercherà di stabilire la causa del decesso.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*