CronacaPolitica

Acido sui “santini elettorali “: candidato si ustionati le mani

BRINDISI – Un candidato consigliere comunale della lista civica ‘Viva Brindisi’, Marco Dinota, che sostiene l’aspirante sindaco  Nicola Massari, ha denunciato alla Digos di Brindisi di aver subito il furto del portafogli e di essersi ustionato le mani nel tentativo di recuperare i bigliettini elettorali lasciati da qualcuno nel cestino dei rifiuti. All’interno dello stesso ci sarebbe stata una sostanza irritante che gli avrebbe provocato delle ustioni. L’episodio è avvenuto mentre si trovava al lavoro. Dinota è stato medicato sul posto e poi in ospedale. Il tutto è stato denunciato agli agenti della Digos.

“Il fatto è gravissimo – dichiara in una nota il candidato sindaco Massari – ed è un puro messaggio in stile mafioso a chi coraggiosamente si è candidato per vietargli la libera propaganda elettorale ed intimorirlo come avversario politico.

Articoli correlati

Incendio a Pulsano, furgone in fiamme

Redazione

Lecce2019, il giorno dopo. Perrone e Berg: “Avanti così”

Redazione

Depardieu Vs movida, scontro a suon di querele e secchiate

Redazione

Puglia Popolare nomina a Surbo come coordinatore cittadino Oronzo Vergine

Redazione

A spasso con una moto rubata: un arresto

Redazione

Notte della Taranta, l’Università concede il suo sigillo a Carmen Consoli

Redazione