Code e caos davanti all’ospedale, la denuncia di SaluteSalento

LECCE- Lunghe code e caos delle bancarelle. Che fatica uscire in macchina dall’ospedale “Vito Fazzi”. La denuncia è di SaluteSalento. Ogni giorno, in ogni periodo dell’anno, percorrere il vialone che costeggia l’ospedale “Vito Fazzi”(viale Giuseppe Moscati) è diventata impresa pericolosa e difficile.
Quando si arriva al cancello del Polo oncologico (che è l’unica uscita per gli autoveicoli di tutto il Fazzi – almeno 1.600 fra macchine dei dipendenti, dei pazienti e dei parenti in visita), si è costretti a fermarsi e rassegnarsi a stare in coda.

Da mezzogiorno in poi si forma un ingorgo pauroso in corrispondenza delle bancarelle dove gli automobilisti si fermano per acquistare frutta e ortaggi “al volo” e lasciano la macchina in modo incivile.Non c’è tregua lungo tutto l’arco dell’anno; tranne forse in agosto.

Si parla tanto di Ztl, di circolazione veicolare che disturba il turista e il residente del centro storico di Lecce. Si studiano, giustamente, provvedimenti condivisi e si discute sui possibili disagi ai residenti e ai commercianti… Perchè allora non si interviene anche nelle periferie?

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*