275, Sticchi Damiani: “Aggiudicazione a Ccc atto valido ed esistente”

doc cantina salice

LECCE- “Ritengo doveroso precisare che l’attuale decisione di ANAS non è quella se aggiudicare o meno i lavori al Raggruppamento CCC. L’aggiudicazione è un atto già valido ed esistente, come pure il contratto”. A replicare alle parole dell’avvocato Pietro Quinto è il legale di Ccc, Ernesto Sticchi Damiani.
“Se dovesse scegliere di agire nuovamente in autotutela – spiega – ANAS dovrebbe farsi carico di un aspetto finora trascurato e che lo stesso Consiglio di Stato ha messo in evidenza nella sua ultima pronuncia del 5 maggio scorso, cioè che le illegittimità della procedura ravvisate nel luglio 2014 non giustificano di per sé l’annullamento d’ufficio, il quale dovrebbe essere motivato invece sotto altri profili, quali l’interesse pubblico alla realizzazione nel tempo più brevi possibile e al minor costo. Inoltre ANAS dovrebbe farsi carico del fatto l’attuale Legge sul procedimento amministrativo vieta l’esercizio dell’autotutela una volta decorso il termine di 18 mesi dalla data di adozione dell’atto che si intende annullare, nel caso di specie l’aggiudicazione a CCC risalente ormai al 2012”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*