Fugge dai domiciliari per amore: nuovi guai per 39enne

LECCE- Un focoso 39enne agli arresti domiciliari ha approfittato del permesso di recarsi autonomamente senza scorta presso il Tribunale di Lecce per un’udienza, per concedersi anche qualche ora di passione. Invece di ritornare immediatamente al luogo dove doveva continuare a scontare gli arresti domiciliari, infatti, si è recato in un Hotel con una donna, dove si è concesso una pausa romantica in dolce compagnia. Un operatore della Sezione Volanti, impiegato in sala operativa, dove pervengono le comunicazioni relative alle persone alloggiate nelle strutture ricettive, si è però accorto della presenza anomala di un soggetto in stato di arresto in un albergo ed ha svolto immediati accertamenti. Così il passionale 39enne è stato subito denunciato per evasione, pagando cara la sua fuga d’amore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*