Sequestrato Lido a San Foca per “innovazioni abusive”

SAN FOCA- E’ stato sequestrato da parte dei militari della Guardia Costiera di San Foca e di Otranto un manufatto di circa centotrenta metri quadrati ricadente sul demanio marittimo in località San Basilio del comune di Melendugno perchè sarebbe stato realizzato in assenza di titoli edilizi e dei previsti pareri relativi ai vincoli paesaggistici ed idrogeologici ed in difformità rispetto a quanto autorizzato dalla pertinente concessione demaniale. Tale sequestro, eseguito dal Gip su richiesta del Pm, è avvenuto dopo accurate indagini di polizia giudiziaria ambientale e demaniale che hanno portato alla luce difformità nel manufatto oggetto del sequestro che, anche alla vista, impatterebbe in maniera invasiva con evidenti ripercussioni sia sul paesaggio, sia in particolare sull’assetto idrogeologico del litorale. Per questi motivi, il concessionario è stato deferito all’autorità giudiziaria, in stato di libertà, per il reato di innovazioni non autorizzate sul demanio marittimo su area di particolare pregio paesaggistico.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*