Il Lecce in modo silente, con la testa ai play off, prepara la sfida contro la Lupa Castelli

Ottica Salomi

LECCE – Il Lecce prosegue nel cammino verso la sfida di sabato pomeriggio al Via del Mare contro la Lupa Castelli. La società di Piazza Mazzini d’accordo con il suo allenatore Piero Braglia ha blindato i giallorossi continuando gli allenamenti a porte chiuse ed evitando conferenze stampa in modo da lavorare senza nessun tipo di distrazione. Il momento è delicato e la testa dei giallorossi è immersa, oltre che all’ultimo atto della regular season, già ai play off acquisiti.
La squadra ieri ha svolto una doppia seduta di allenamento: al mattino al “Via del Mare” e nel pomeriggio presso la Cittadella dello Sport di Martignano. Il difensore Gianluca Freddi ed il portiere Filippo Perucchini hanno eseguito esercitazioni mirate al recupero dai rispettivi infortuni.

Il mister toscano dovrà ancora una volta ridisegnare l’assetto difensivo: mancherà Raffaele Alcibiade per squalifica ma rientrerà Ciccio Cosenza. La linea difensiva della prossima gara, che dovrebbe essere sempre a tre, dovrebbe essere schierata con Cosenza, Abruzzese e Legittimo; a centrocampo bisognerà vedere se ci sarà la riconferma per Giuseppe De Feudis al fianco di capitan Papini oppure se rientrerà Stefano Salvi, in attacco potrebbe rientrare dal primo minuto Davide Moscardelli, tante incognite che potrebbe riservare delle sorprese; ovviamente possiamo soltanto ipotizzare a causa degli allenamenti a porte chiuse.

Oggi è prevista una singola seduta a Martignano alle 15:30. In modo silente quindi la società di Piazza Mazzini ha schiacciato il tasto “reset” e si appresta a vivere un finale di stagione con la speranza di riuscire ad approdare in serie B sfondando il muro dei play off. Dopo le ultime prestazioni poco entusiasmanti l’unica medicina per superare ansie e paure è il lavoro… il Lecce continua a lavorare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*