Nuovo Fazzi, riaperte le indagini sulla gara d’appalto

LECCE- Non si ferma la lunga diatriba giudiziaria relativa all’appalto milionario per la realizzazione del nuovo “Vito Fazzi”.


Il gip ha stabilito un supPlemento di indagini, accogliendo la richiesta della matarrese che si era opposta all’archiviazione.

L’appalto da 117 milioni per i lavori era stato aggiudicato alla bolognese CCC . Prosegue, dunque, il lungo iter per per i lavori che consentiranno la realizzazione della struttura.

Una lunga guerra combattuta a suon di carte bollate tra le imprese che si sono contese la realizzazione dell’opera. 117 milioni di euro, 330 posti letto per le emergenze urgenze, 12 sale operatorie, stanze con bagno privato e ampie finestre da cui guardare il panorama, studiate appositamente per ammortizzare nel paziente il duro colpo di un ricovero, 240 posti auto.

Il giudice Brancato ha dato tre mesi di tempo al pm per verificare la regolarità dei preventivi delle forniture della ditta che si è aggiudicata l’appalto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*