Alienazioni e Concessioni, Rotundo: “Scelte amministrative dettate dagli uffici e non dalla politica”, Monosi: “Non è vero”

doc cantina salice

LECCE- Perché la pubblica amministrazione decide di vendere i propri beni? Perché non c’è un atto politico che autorizzi le concessioni di nuovi chioschi partendo dai due previsti nella Marina di San Cataldo? Per l’onorevole Rotundo del PD di Palazzo Carafa non si comprendono le scelte politiche se lo sono o se è stato delegato agli uffici
Per qualcuno le vendite e le stime, probabilmente diverse rispetto a quelle che avrebbe potuto fare l’agenzia del territorio, sono un meccanismo per non destabilizzare il bilancio ma per la maggioranza è tutto chiaro pur se sono ad ora mai si sia preoccupata di dare risposte chiare su alienazioni e su nuove autorizzazioni di punti ristoro ma per l’assessore Monosi sarebbe tutto regolare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*