Droga a fiumi sull’asse Germania-Salento, 8 arresti

BRINDISI – Un traffico di droga dalla Germania al brindisino. Lo hanno intercettato i carabinieri di Francavilla Fontana che all’alba, insieme ai militari del comando provinciale di Brindisi, hanno eseguito 8 arresti per associazione per delinquere finalizzata al traffico di cocaina, marijuana ed hashish. Agli arrestati viene contestato anche il possesso di armi.

Le indagini sono state coordinate dalla Dda di Lecce e si sono concluse a marzo. Gli 8 arrestati, secondo le accuse, avrebbero fatto parte di un’associazione che operava in tutta la provincia. La droga veniva acquistata in Germania ma era destinata ai comuni del brindisino.

L’ultimo viaggio, lo scorso 31 luglio, andò male. In quell’occasione i carabinieri arrestarono due persone, Francesco Trisolini e Patricia Theodora Johanna Van Heel, che controllati al rientro da un viaggio in Germania, furono trovati con 40 kg di cocaina, nascosti in un doppio fondo ricavato all’interno della Peugeot 3008 su cui viaggiavano. Le indagini partirono da lì. I due, già in carcere, sono tra i destinatari dell’ordinanza. Ci sono anche Daniele Risonola,  40 anni di   Mesagne, già detenuto nel  carcere di  Rebibbia; Ruggiero Semira, 47 anni di  Oria, già detenuto nel carcere di  Lecce; Patrizio Perrone, 56 anni di Torchiarolo, già detenuto nel  carcere di Lecce; Maria Grazia Mileto, 50 anni di  San Pietro Vernotico, già detenuta nel carcere di Lecce; Francesca Perrone, 30 anni di San Pietro Vernotico;  Simone Nucera, 29 anni di  Reggio Calabria, già detenuto nel carcere di  Brindisi, Raffaele Triosolini di Brindisi, Maria Immacolata di Maggio di Pulsano .

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*