Case universitarie, Lecce più economica di Bari

LECCE- Lecce si classifica tra le città universitarie più economiche della Puglia per quanto riguarda gli affitti per gli studenti, con un canone medio mensile pari a 178 euro. Di poco più economica Foggia, con 176 euro al mese, mentre l’affitto più caro riguarda gli studenti di Bari ed è pari a 218 euro. Questo il quadro emerso dall’indagine sugli affitti universitari in Puglia, promossa e diffusa dalla società “Apulia Student Service” grazie al servizio “Cerco Alloggio Puglia”, in collaborazione con A.Di.S.U. Puglia e grazie al supporto dell’Università e del Politecnico di Bari, dell’Università del Salento, dell’Accademia delle Belle Arti, del Conservatorio e dell’Università di Foggia. Il questionario ha raccolto i giudizi di circa 700 studenti tra i 18 e i 25 anni, che hanno valutato le condizioni di abitabilità, la loro esperienza d’affitto, la tipologia del contratto di locazione stipulato e i canali utilizzati per trovare un alloggio. I risultati hanno confermato alcune tendenze: si preferisce cercare camere singole anziché doppie in condivisione, in appartamenti da condividere con altri 3-4 studenti.

La maggior parte ha valutato abbastanza soddisfacenti le condizioni della casa in cui vive, mentre il 28% si è dichiarato poco soddisfatto. Dal sondaggio è inoltre emerso che per cercare casa il 19% si affida ancora al passaparola con gli amici, il 36,3% alle tradizionali bacheche universitarie, mentre i canali privilegiati si confermano i social network con il 75,4% e i siti specializzati con il 27%. Per quanto riguarda infine le condizioni contrattuali, l’87% dichiara di aver ricevuto dal proprietario una copia del contratto registrata presso l’Agenzia delle Entrate ma il 64% di questi non ricorda la tipologia del contratto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*