Isola verde, licenziati 215 operai

minerva

TARANTO- Via al licenziamento collettivo nei confronti di 215 operai di Taranto Isolaverde, società partecipata della Provincia di Taranto, già in stato di liquidazione. Il provvedimento era stato sospeso per circa cinque mesi nell’auspicio di trovare soluzioni ed evitare la perdita dei posti di lavoro. Ma così non è stato. Nelle scorse settimane gli operai avevano attuato diverse manifestazioni di protesta, arrampicandosi sui cornicioni, bloccando strade e occupando simbolicamente la chiesa del Carmine. I lavoratori non percepiscono la retribuzione da un anno. La Provincia aveva tentato l’ultima carta chiedendo un finanziamento attraverso il Contratto istituzionale di sviluppo che consentisse di sbloccare le somme destinate alla ristrutturazione di palazzo degli uffici e utilizzarle per la società ‘Taranto Isolaverde’.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*