A Messina il Lecce va adagio, primo posto sempre lontano

LECCE (di Tonio De Giorgi ) – Il Lecce non vince più e a Messina conquista un solo punto con brividi finali per la squadra salentina. I giallorossi leccesi, dopo essere passati in vantaggio su rigore, contestato dalla formazione siciliana, vengono raggiunti dal gol di Tavares, nove minuti dopo. Un punticino che non consente alla squadra giallorossa di tornare al successo, che manca da tre partite.

A Messina il tecnico Braglia deve rinunciare all’ultimo momento al portiere Perucchini che, dopo la fase di riscaldamento, è costretto a dare forfeit. Nell’undici di partenza, oltre al ritorno di Papini, c’è la presenza di Sowe, in attacco.

Per assistere al  primo tiro in porta bisogna attendere il quarto d’ora quando l’ex Gustavo chiama Bleve alla deviazione in angolo. Al 19’ su un lancio di Cosenza Moscardelli si ritrova a tu per tu con il portiere, ma gli calcia addosso. Al 21’ su un cross di Lepore è ancora Moscardelli a svettare di testa, palla di poco alta sopra la traversa. Al 29’ Salvemini riesce a rubare tempo e pallone ad Abruzzese e la sua conclusione termina di poco fuori. La squadra leccese sembra essere pericolosa solo sui lanci dei difensori centrali, soprattutto di Abruzzese; per il resto, poche idee e, di conseguenza, i tiri in porta scarseggiano. Ci prova al 38’ Papini, dal limite, ma la palla sorvola traversa, non di molto. Al 39’ Sowe, servito da Moscardelli, vince un rimpallo, ma il suo tiro, da buona posizione, è deviato in angolo.

Nel secondo tempo Braglia sostituisce Sowe con Caturano. E’ il 15’ e la partita sembra la copia del primo tempo. Al 17’ Caturano è anticipato in area, ma per l’arbitro ci sono gli estremi del rigore che Lepore trasforma (19’). Al 27’ il Messina pareggia: Tavares servito in area con la difesa leccese immobile: il messinese supera con un pallonetto Bleve, 1-1. Braglia inserisce anche Carrozza per Doumbia. Al 35’ Lepore prova la conclusione, il portiere alza in angolo. Al novantesimo è il Lecce a rischiare grosso con il diagonale di Cocuzza che, da ottima posizione, calcia fuori.

Replica Carrozza al 47’, ma il portiere respinge. Finisce 1-1, un pareggio che tiene lontano il Lecce dal primo posto

Nel prossimo turno il Lecce riceverà la Paganese 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*