Abusi edilizi al Riva degli Angeli: in 4 a processo, ci sono anche due ex sindaci

PORTO CESAREO-Quattro persone affronteranno il processo per i presunti abusi edilizi compiuti a “Riva Degli Angeli”, a Torre Lapillo. Sono state rinviate a giudizio dal gup Vincenzo Brancato. Si tratta di Giuseppe Durante, legale rappresentante della struttura, del progettista Antonio Nestola, e di due ex sindaci di Porto Cesareo, Ferruccio Mele e Rocco Durante.
Il processo si aprirà il prossimo 7 luglio dinanzi ai giudici della seconda sezione penale. L’accusa è di lottizzazione abusiva.

Si sono costituite come parti civili le associazioni “Legambiente” e “Italia Nostra”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*