Sequestrata autocarrozzeria abusiva: nei guai 25enne

BRINDISI- La Sezione Polizia Stradale di Brindisi, Squadra di Polizia Giudiziaria ha sottoposto a sequestro un’ autocarrozzeria abusiva, nella zona industriale di Brindisi.

L’officina si trovava all’interno di un capannone, dove il titolare, un 25enne di Brindisi, esercitava l’attività senza aver ottenuto nessuna autorizzazione. Da qui la segnalazione agli organi amministrativi competenti, nonché la sanzione di 5mila euro, per mancanza di licenza.

Sigilli anche a tutte le attrezzature e ai beni strumentali allo svolgimento dell’attività non autorizzata: forno con relativa cabina di verniciatura, saldatrice, compressori ecc..

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*