Picchiata dal suo ex, pubblica le foto su Fb e lo denuncia: “Era un amore malato”

doc cantina salice

LECCE- Un amore malato, dove la gelosia ha preso il sopravvento, lasciando i segni sulla pelle. Questa è la storia di una donna di 38 anni di Lecce, separata e madre di due figli, che nelle ultime ore ha denunciato su Facebook di essere stata picchiata dal suo compagno, un 42enne leccese, con cui aveva avuto una relazione durata circa un anno e mezzo.

E’ accaduto lunedì pomeriggio, il giorno dopo la Confessione della sua bambina, a cui ha preso parte il papà biologico. Un momento di festa, da ricordare e immortalare con qualche foto per poi postarla su Fb. Peccato però che questo quadretto felice sembra che non sia andato giù al 42enne, con cui aveva peraltro chiuso la storia lo scorso dicembre.

“Mi ha insultato e il giorno dopo mi ha teso una trappola in casa -racconta la 38enne- Ero andata a riprendere il pc di mio figlio e lui ha afferrato il mio cellulare, distruggendolo. Poi ha inizato a picchiarmi. Ma presto sono riuscita a scappare per strada, anche se ho dimenticato in casa le chiavi della mia macchina”. Fortuna vuole che una donna l’ha notata e soccorsa, poi è giutno anche il suo ex marito che l’ha accompagnata al Pronto Soccorso del Fazzi.

Un pomeriggio da incubo che forse sarebbe potuto finire peggio, ma che ha comunque lasciato il segno. Ora ci sono i lividi, le contusioni sul corpo, un cellulare a pezzi e anche un’auto distrutta. Tutto documentato con foto su Facebook, volutamente, “per far conoscere chi era davvero l’uomo che le stava accanto”.

“Era un amore malato e oggi provo solo vergogna per non aver capito subito chi fosse!” , afferma la 38enne che ha presentato denuncia in Questura.

E.P.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*