Amianto ed elettrodomestici: la lunga discarica sulla complanare

CAVALLINO- Televisori, telefoni, scarti di lavorazione edile, materassi, frigoriferi e molto, molto altro. È lo scempio ambientale che corre lungo la complanare della Maglie-Lecce, agro di Cavallino. Abbiamo chiesto ad un uomo che stava lavorando la terra a pochi metri se si sia mai accorto di qualcuno che “scarica” i rifiuti lì. Forse qualche incivile potrebbe essere trovato, tramite queste ricevute firmate e timbrate che abbiamo preso tra i rifiuti e che porteremo all’attenzione dei vigili urbani.

 

Poi ci spostiamo di circa un km mezzo, in direzione Lecce, imboccando nuovamente la complanare, dove ci è stata segnalata la presenza di lastre di amianto. Ed eccole qui. 

Sembrano onduline di eternit anche quelle, ridotte in mille pezzi, che sono in questo scatolone. Aperto, ovviamente. Chiediamo l’intervento urgente delle istituzioni. E ricordiamo, come ricorda il cartello del Comune di Cavallino, che essere civili è gratuito.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*